La Vestizione della Sposa

 

 

 

 

di Alice Leonini e Leonardo Scelfo

L’abito da sposa è un indumento carico di simbologie e di significati perché investe la donna di precise funzioni che includono il pudore e l’assunzione di un ruolo sociale e sessuale.
Ancora oggi sull’abito nuziale permangono molti stereotipi legati alla religiosità e alla morale. Il bianco, il colore più richiesto, continua a simboleggiare una sorta di attestazione di verginità o più genericamente una promessa di fedeltà.Il sogno di un vestito da principessa è ben vivo in molte ragazze che scelgono di indossare un corpetto attillato, una gonna ampia, un velo di pizzo e un lungo strascico, anche a discapito della propria autonomia nei movimenti tanto che senza aiuti non sono in grado né di vestirsi né di svestirsi.
Il legame con il proprio abito nuziale spesso dura a lungo, a volte lega insieme più generazioni femminili; a differenza di altri indumenti esso non subisce l’aggressione delle mode perché una volta usato diviene un feticcio che ha il magico potere di rievocare la realizzazione di un sogno d’amore. La sola presenza spinge a interrogarsi su chi lo abbia posseduto e quale esisto possa aver avuto la storia d’amore da esso simboleggiata.
La vestizione della sposa è una performance che pone al centro della scena un rituale antico ancora oggi vissuto ed emotivamente partecipato, anche se sono venuti meno alcuni elementi simbolici, un tempo accettati da tutti, come la verginità, il passaggio alla nuova identità adulta e a un nuovo ambiente familiare.

L’azione
Due donne dopo aver preso uno degli abiti nuziali stesi, come ad asciugare, iniziano a vestire la sposa, rispettando quell’insieme di tradizioni e superstizioni che ancora oggi sono ben vive nell’immaginario collettivo e che possono essere riassunte in cinque cose che la sposa deve avere con sé:
• Una cosa vecchia per non dimenticare il proprio passato, cioè la vita antecedente al matrimonio.
• Una cosa nuova per simboleggiare la vita che si sta per cominciare e le nuove sfide che questa porterà con sé.
• Una cosa prestata da una persona cara a simboleggiare che le resterà vicina anche dopo il matrimonio.
• Una cosa regalata per indicare l’affetto delle persone che si amano.
• Una cosa blu (spesso una giarrettiera) come segno di sincerità e purezza da parte della sposa.

Abito di Laura Berni
Art Handler Carla Carli e Stefano Pesucci

AliceLeon è un duo artistico impegnato da alcuni anni in una ricerca finalizzata alla sintesi tra scrittura, narrazione e immagini. Le tappe principali di tale ricerca sono state La camera delle meraviglie (2014), una serie di opere incentrate sulla fiaba Cappuccetto Rosso, indagata nelle molteplici varianti che ancora oggi suscitano meraviglia e L’odore del rosso (2015), in occasione di VERSO settimana di arte e architettura contemporanea, un percorso che attraverso i mezzi espressivi tradizionali e quelli tecnologici multimediali, mirava ad attivare una riflessione sulla pervasività del voyerismo nella società contemporanea.